Amanti perduti

In quell’albero
e in quel muro
c’ho visto la bellezza
e la desolazione
dei film del realismo
poetico francese,
anni trenta/quaranta
di Marcel Carnè.
La memoria visiva
che ritrovo nello scatto.

Fiumicino o Altrove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...