Oggi è il nostro giorno

Ciao Nonno,
ovunque tu sia.
Non ricordo quando
sei nato ma so che
oggi è il nostro giorno.
Ho bevuto del vino
e ho brindato a Noi e
alla Libertà perché
ancora non esiste
vaccino per il fascismo
e non dobbiamo
mai abbassare la guardia.
Questo è il primo papavero
rosso della stagione
cresciuto nel giardino
di casa tra le macerie,
ed è l’augurio che faccio
all’umanità.
Rosso di fuoco, passione,
colmo di primavera
che ci accompagnerà
fino all’estate per
Ricominciare.
Ti ho vissuto poco ma
ricordo quelle parole e
quella canzone che mi
cantavi come un mantra.
Conservo quel fuoco
e lo porto dentro.
…E questo è il fiore
del partigiano, morto
per la Libertà…
O Bella Ciao, Bella Ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...