Come soldati dopo una guerra

Mi piace sentire
il dolore sulle dita
il giorno dopo
sembrano
come soldati dopo
una guerra. Mi spingo
oltre quando mi esercito
con la chitarra
perché voglio sentire
quel dolore e spero
di romperle fino a fare
uscire il sangue.
Taglio le foto come ferite
sul mio volto per
proteggermi
ma non so per quanto.
Prima o poi mostrerò
la mia faccia e vorrei
fosse come le dita
o le corde della chitarra
ma forse lo è.
Lennon diceva: “date una
tuba ad un’artista
ne ricaverà qualcosa”.

(ho scritto mentre ascoltavo
Lay lady lay di Bob Dylan)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...