Se scendesse Dante.

Non dico Cristo: se scendesse
Dante dal Paradiso, in cui certo
risiede dopo la permanenza in
Purgatorio con frusta o mani nude,
se ne andrebbe tra noi poeti
a dare dure pene (come Cristo
nel tempio ai trafficanti) per non
gridare versi ogni mattina a spregio
e accusa di ogni trump erdogan e
al sisi e ai molti altri nascosti facoltosi
assassini di gente, menti,
di ogni corruttore così farebbe il padre
con furore.

di Roberto Piumini

Poesia fantastica.🤸🦸🌻

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...