Poesie e profumo di menta.

La malinconia
è insita nella bellezza
dell’estate.
Il suono delle cicale,
i condizionatori sempre
accesi, il mare e le file
in macchina,
le feste notturne,
l’afa e l’umidità (sorelline
bastarde), le zanzare,
la televisione spenta,
i libri e le parole
pesanti
e mi resta la
poesia fresca come
il profumo di menta,
leggera e rapida
e la leggo
e la scrivo
e così si ripete l’estate
ogni anno, nell’attesa
di Settembre come
una nuova vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...