L’estate e John Coltrane

Poi d’estate capita
che tra un’anguria e
un caffè freddo riascolti
A love supreme di Coltrane
comprato qualche anno
fa per farmi una cultura
jazz a prezzo economico.
E non si dorme, e i fuochi
d’artificio e i cani che
abbaiano e mi perdo
per comprendere chi è
John Coltrane e mi imbatto
in quel fuoco, lo stesso fuoco
che mi brucia dentro e
lo riconosco ed è lo stesso
odore di brace è sangue che
scorre e alimenta il calore
della passione.
Ho scoperto su Netflix un bellissimo
documentario che trovate
scrivendo John Coltrane.
E ci sono un paio di biografie
di livello ed una storia affascinante
e coinvolgente come tutte
le storie dei jazzisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...