Quelli come noi dove dormono? È poesia.

Da oggi per un breve
tempo pubblicherò poesie
tratte dal mio primo romanzo:
Quelli come noi dove dormono?
In quel libro scritto e
pubblicato nel 2008/9 c’era
tanta poesia e tanta follia.
Ho colto il meglio e lavorato
trasformando narrativa
in poesia. In fondo quello che
mi diceva il mio prof di Lettere
era che: dovevo fare meno poesia
e più narrativa a meno che
avessi voluto fare il poeta.
Ci sono luoghi e persone
che avevo nella mente così chiari
e definiti che non ho faticato a
ritrovarli. È quasi un autobiografia
di una fuga, la mia fuga.
In questo libro non ci sono regole,
è un flusso di coscienza di una
persona innamorata e depressa,
piena di vita ma scoppiata.

PS Ho ancora 10 copie. Chi ne vuole
una copia può contattarmi.

Poesia scritta a macchina © serie n.141

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...