Prenestina calling.

Avevamo la gioia
di un’intervista in radio
da lasciarci senza fiato
i nostri poemi
e la foto con Amy,
la fuoriserie
verde fluorescente
nella Prenestina ridente.
Poi di corsa verso il mare
ma uscimmo di strada
e la notte si spense
nelle campagne dense
di Bangla e Cina,
puzzavano di benzina
e birra da discount
tra sogni infranti,
miracoli e rimpianti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...