Via Casana

La zona di cui parlo è evidenziata dall’alto e colorata in verde (era una pineta) negli anni 70/90 poi cementificata negli anni zero. Si disse che non avrebbero tagliato gli alberi -per ridurre le polemiche- ed oggi vederli in mezzo a quei palazzi, è un pugno nello stomaco.

Poesia scritta a macchina © serie n.111

Volavo da via Casana
alla Chiesa
in bicicletta
senza resa
poi in pineta
giù in discesa
leggero negli anni
non conoscevo inganni.
Oggi c’è un mostro
dal corpo di cemento
e l’animo violento
a forma di onda
un’onda marrone
marrone di dolore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...